1 COME FUNZIONA

La legge 77/2020, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 18/07/2020, prevede la detrazione fiscale del 110% per gli interventi:
• volti a migliorare l’efficienza energetica;
• per la riduzione del rischio sismico;
• relativi all’installazione di impianti fotovoltaici;
• per l’installazione di colonnine per la ricarica di veicoli elettrici.

Gli interventi agevolati sono quelli:

sull’involucro opaco dell’edificio (ad esempio: installazione di cappotti termici, contropareti interne isolate, isolamenti di sottotetti, ecc.);
sull’impianto di climatizzazione esistente (ad esempio: realizzazione di nuovi impianti di climatizzazione più efficienti, sostituzione della caldaia, ecc.).

A ISOLAMENTO TERMICO

Sono agevolati gli interventi di isolamento termico su superfici opache verticali, orizzontali e inclinate, che interessino l’involucro dell’edificio con un’incidenza superiore del 25% della superficie disperdente lorda dell’intero edificio o dell’unità immobiliare situata all’interno di edifici plurifamiliari, come dettato dalla normativa vigente.

La detrazione è valida su un ammontare di spese non superiore a:
€ 50.000 per edifici unifamiliari o unità immobiliari situate all’interno di edifici plurifamiliari, che siano funzionalmente indipendenti e che dispongano di uno o più accessi autonomi dall’esterno;
CONDOMINI
€ 40.000
per ogni unità immobiliare facente parte di un edificio composto da 2 a 8 unità immobiliari;
€ 30.000 per ogni unità immobiliare facente parte di un edificio con più di 8 unità immobiliari.

B IMPIANTI CENTRALIZZATI (CONDOMINI)

La detrazione è prevista per gli interventi sulle parti comuni degli edifici, al fine di sostituire gli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti centralizzati per:
riscaldamento;
raffrescamento;
• fornitura di acqua calda sanitaria a condensazione.

Con efficienza almeno pari alla classe energetica A, inclusi impianti ibridi o geotermici anche abbinati all’installazione di impianti fotovoltaici.

La detrazione è valida su un ammontare di spese non superiore a:
€ 20.000, per edifici fino a 8 unità, moltiplicati per il numero di unità immobiliari che compongono l’edificio;
€ 15.000, per edifici con più di 8 unità, moltiplicati per il numero di unità immobiliari che compongono l’edificio.

C CLIMATIZZAZIONE EDIFICI UNIFAMILIARI

Immobili singoli e a schiera
Su edifici unifamiliari e plurifamiliari con accesso indipendente, è detraibile la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti per:
• riscaldamento;
• raffrescamento;
• fornitura di acqua calda sanitaria a condensazione.

Impianti a pompa di calore, inclusi impianti ibridi o geotermici anche abbinati all’installazione di impianti fotovoltaici.

La detrazione è pari a un massimo di € 30.000, riconosciuta anche per le spese di smaltimento e bonifica del vecchio impianto.

D ALTRI INTERVENTI

Sono detraibili al 110% le spese sostenute per:
– l’installazione di un impianto fotovoltaico con un massimo di € 48.000 o € 2.400 euro per ogni kW installato;
– l’installazione di sistemi di accumulo integrati negli impianti fotovoltaici con una detrazione massima di € 1.000 per ogni kW di capacità di accumulo installato.

Sono anche detraibili al 110% le spese sostenute per realizzare tutti gli altri interventi di efficientamento energetico previsti dalla legislazione vigente – Legge 90/2013.

Ad esempio:
sostituzione dei serramenti confinanti verso l’esterno, con una detrazione massima di € 60.000;
installazione pannelli solari per la produzione di acqua calda con una detrazione massima di € 30.000 e schermature solari con un massimo di € 60.000.

TORNA ALLA HOME
2. CONDIZIONI ECOBONUS 110